Pianeta Farmaco

Vaccini, risultati positivi per antipneumococcico coniugato 15-valente in bimbi

mag182022

Vaccini, risultati positivi per antipneumococcico coniugato 15-valente in bimbi

Sono positivi i risultati dei due studi clinici pivotali di Fase 3 che valutano la somministrazione nei neonati del vaccino anti-pneumococcico coniugato 15-valente 2+1, due dosi più una terza booster entro l'anno. "Tali risultati supportano la...
transparent
Fibrosi polmonare idiopatica, un nuovo farmaco sembra promettente. I risultati dello studio sul Nejm

mag182022

Fibrosi polmonare idiopatica, un nuovo farmaco sembra promettente. I risultati dello studio sul Nejm

Si stima che i casi in Italia possano essere colpite da fibrosi polmonare idiopatica (IPF) tra le 30 e le 50 mila persone, anche se come tutte le malattie rare anche la IPF risente del problema della sottodiagnosi. Colpisce in genere intorno ai 65 anni,...
transparent
Vaccini e Omicron, solo nei vaccinati si sviluppa immunità incrociata. Lo studio di Nature

mag172022

Vaccini e Omicron, solo nei vaccinati si sviluppa immunità incrociata. Lo studio di Nature

Un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Nature, ha indagato come l'infezione dovuta alla variante, e sottovarianti, Omicron del coronavirus possa fungere da "booster" verso le altre varianti in individui vaccinati e non. Ormai è chiaro che il...
transparent
Approvazione Ce per inebilizumab, opzione mirata per il trattamento del disturbo dello spettro della neuromielite ottica

mag172022

Approvazione Ce per inebilizumab, opzione mirata per il trattamento del disturbo dello spettro della neuromielite ottica

Di recente la Commissione europea (Ce) ha annunciato l'approvazione di inebilizumab come monoterapia per il trattamento di pazienti adulti con disturbo dello spettro della neuromielite ottica (Nmosd) sieropositivi alle immunoglobuline G anti-acquaporina-4...
transparent
Tumore ovarico, con niraparib triplicata la sopravvivenza libera da malattia. I risultati dello studio PRIME

mag162022

Tumore ovarico, con niraparib triplicata la sopravvivenza libera da malattia. I risultati dello studio PRIME

Più di due anni senza che la malattia progredisca; per la precisione due anni e 24 giorni. Queste le buone notizie per le pazienti con carcinoma ovarico, l'ottava neoplasia più comune nelle donne nel mondo,che arrivano dallo studio indipendente...
transparent
Il vaccino contro Covid-19 non influisce sugli esiti della fecondazione con embrioni freschi

mag162022

Il vaccino contro Covid-19 non influisce sugli esiti della fecondazione con embrioni freschi

Non ci sono prove che suggeriscano che la vaccinazione contro COVID-19 possa avere un'influenza negativa sulle caratteristiche di stimolazione, sulle variabili embriologiche o sui risultati clinici nella fecondazione in vitro, secondo una lettera di ricerca...
transparent
Covid-19, Mise: investimento di 34 milioni per vaccini. Accordo con Irbm di Pomezia

mag152022

Covid-19, Mise: investimento di 34 milioni per vaccini. Accordo con Irbm di Pomezia

Il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti , ha autorizzato un accordo con l'azienda farmaceutica Irbm di Pomezia per realizzare un programma di investimenti di 34 milioni di euro, finalizzato a rafforzare la capacità di contrasto...
transparent
Cefalea, anticorpi monoclonali al centro delle nuove terapie

mag132022

Cefalea, anticorpi monoclonali al centro delle nuove terapie

Si conclude domenica 15 maggio la Settimana Nazionale del Mal di Testa. Promossa dalla SIN (Società Italiana di Neurologia) e dalla SISC (Società Italiana per lo Studio delle Cefalee), una campagna rivolta a circa sei milioni di persone,...
transparent
Virus respiratorio sinciziale, nuovi dati consolidano il profilo di efficacia di nirsevimab

mag132022

Virus respiratorio sinciziale, nuovi dati consolidano il profilo di efficacia di nirsevimab

Nirsevimab ha dimostrato un'efficacia del 79,5% contro le infezioni del tratto respiratorio inferiore (LRTI) che richiedono assistenza medica, come bronchiolite o polmonite, causate dal virus respiratorio sinciziale (RSV) nei bambini nati a termine o...
transparent
Covid-19, scarsi benefici da Remdesivir in pazienti gravi. Lo studio Solidarity

mag122022

Covid-19, scarsi benefici da Remdesivir in pazienti gravi. Lo studio Solidarity

Un recente studio pubblicato sulla rivista The Lancet  ha riassunto i risultati finali dello studio Solidarity che mirava a scoprire quali farmaci fossero più efficaci nel ridurre la gravità della malattia tra i pazienti ospedalizzati....
transparenttransparent
Per vedere le news dell'ultimo mese cliccare su Pagina Successiva.
Per vedere tutto l'archivio cliccare qui
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi